Altamura, la Leonessa di Puglia

La città, collocata nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, prende il nome dalle antiche mura megalitiche che la circondavano in età classica. Altamura è famosa soprattutto per il ritrovamento nel 1993, all’interno della grotta di Lamalunga, del cosiddetto “Uomo di Altamura” (Homo neanderthalensis), per la Cattedrale di Santa Maria Assunta, voluta da Federico II di Svevia, quando ripopolò la città nel XIII secolo, e per il tradizionale pane DOP, cotto nei tradizionali forni a legna in pietra. Il percorso nel centro storico è una bella passeggiata attraverso Corso Federico II di Svevia, che congiunge le due porte ancora esistenti (Porta Matera e Porta Bari), e le strette viuzze che conducono ai claustri (tipiche corti frutto di contaminazioni di diverse etnie che si sono stabilite nel corso dei secoli in città). Consigliata una sosta golosa presso uno dei forni antichi e tradizionali della città per assaporare pane, focacce, rustici, biscotti e dolci!

Itinerario

Porte Urbiche, Corso Federico II di Svevia, Cattedrale, Chiesa di San Nicola dei Greci, Rete Museale Uomo di Altamura: Museo Archeologico Nazionale, Palazzo Baldassarre, Centro Visite Lamalunga (ingresso a pagamento)

Durata: mezza giornata