Grottaglie, città della Ceramica

Lo stesso nome della città richiama la caratteristica del territorio, costellato di grotte scavate nelle lame e nelle gravine, sfruttate come ripari e abitazioni dall’uomo fin dall’antichità. Ma la città è oggi famosa e conosciuta soprattutto per la lavorazione dell’argilla e la produzione di terrecotte che hanno dato vita ad un vero e proprio Quartiere della Ceramica, caratterizzato da numerose botteghe dove si continua questa antica tradizione, e a un Museo della Ceramica, dove sono conservati centinaia di manufatti che vanno dall’VIII secolo a.C. fino ai nostri giorni. Il Museo è ospitato all’interno del Castello Episcopio, un tempo residenza dei vescovi tarantini.

Itinerario

Quartiere delle Ceramiche, Castello Episcopio, Museo della Ceramica (ingresso a pagamento) e Chiesa Matrice

Durata: 2 ore

Suggerimento: possibilità di abbinare la visita alla città di Taranto per un itinerario della durata di un’intera giornata