Massafra e il suo habitat rupestre

Situata poco a nord di Taranto, ai piedi della Murgia tarantina, la città di Massafra è caratterizzata da gravine e lame di origine carsica che sono diventate la sede di grandi complessi abitativi e religiosi rupestri. L’abitato si è sviluppato nel corso dei secoli tra due gravine, quella della Madonna della Scala, dove oggi è possibile ammirare un suggestivo santuario rupestre collegato alla città da una lunga scalinata, e quella di San Marco, che divide in due la città. Spettacolari appaiono i complessi religiosi rupestri scavati nella roccia, come quello dedicato a Sant’Antonio Abate, Santa Marina o San Leonardo, così come l’imponente castello che si affaccia sulla gravina.

Itinerario

Gravina di San Marco e complessi rupestri di Sant’Antonio Abate, Santa Marina, San Leonardo e Candelora (ingrasso a pagamento)

Durata: mezza giornata

Suggerimento: possibilità di abbinare la visita alla città di Taranto per un itinerario della durata dell’intera giornata