Nardò

Il centro storico appare al visitatore come una piccola bomboniera ornata da mascheroni, puttini e foglie d’acanto in pieno stile Barocco. Una città in cui si susseguono chiese seicentesche, l’imponente Cattedrale, palazzi aristocratici e il Castello divenuto elegante residenza nobiliare. Il salotto della città è Piazza Salandra riconosciuta come una delle più belle piazze d’Italia.

Itinerario

Cattedrale, Chiesa di San Domenico, Castello, Piazza Salandra (con la famosa guglia eretta dopo il terremoto del 1743, il Sedile e il Palazzo di Città), Chiesa di San Giuseppe.

Durata: 2 ore


Suggerimento: Possibilità di abbinare la visita al Museo del Mare Antico di Nardò (n. 43) o il Trekking nel Parco di Portoselvaggio e Palude del Capitano (n. 50) per un itinerario della durata dell’intera giornata.