“LECCE CITTA’ CHIESA” … ai posteri l’ardua sentenza!

L’Associazione di Promozione Sociale The Monuments People si sente in dovere di fornire precisazioni sul progetto “Lecce Città Chiesa”, dopo le affermazioni del tutto errate e diffamanti, comparse il giorno 22 settembre 2018 sulla Gazzetta del Mezzogiorno, Quotidiano di Puglia e sul quotidiano online Corriere Salentino, rilasciate dai consiglieri Andrea Guido e Alberto Russi.

 The Monuments People è una realtà composta ad oggi da 45 soci ordinari e 7 soci fondatori, con atto costitutivo e statuto registrati regolarmente presso l’Agenzia delle Entrate di Lecce in data 24/05/2018 non ancora presente nel registro regionale delle Aps. I consiglieri Guido e Russi potranno controllare i verbali dell’Associazione se lo riterranno opportuno senza notare alcuna inesattezza in merito. I 4 componenti di cui si parla nell’articolo sono i membri del Consiglio Direttivo ideatrici del progetto “Lecce Città Chiesa”.

Il progetto di cui parlano i consiglieri, protocollato al Comune di Lecce con business plan, previsione di biglietti e redistribuzione di ricavi, è una versione embrionale di “Lecce Città Chiesa” non attuata. Venuto meno il ruolo dell’Amministrazione comunale come partner effettivo del progetto, l’Associazione si è interfacciata direttamente con la Curia ottenendo il benestare da parte dei parroci della Cattedrale, Basilica di Santa Croce, Chiesa di Sant’Irene e Chiesa di San Matteo. “Lecce Città Chiesa” dunque prevede la valorizzazione dei beni ecclesiastici più importanti della città di Lecce tramite la fruizione degli stessi, per chi lo desidera, attraverso un servizio di visite guidate con contributo volontario (non è previsto il pagamento di alcun ticket), condotte da guide turistiche abilitate della Regione Puglia. I professionisti coinvolti nel progetto sono per lo più soci volontari di The Monuments People o facenti parte di altre realtà associative partner del progetto come la società cooperativa Terradimezzo, l’associazione UniRoca, e collaboratori esterni con regolari incarichi di lavoro autonomo.

Teniamo a precisare che il Comune, non avendo più avuto alcun ruolo all’interno del progetto, e non dovendo affidare all’APS alcun tipo di incarico, non ha sostenuto nessun tipo di spesa per la realizzazione del progetto “Lecce Città Chiesa” (ideazione e stampa di materiale pubblicitario, allestimento desk informativi e personale), sostenuta invece totalmente da The Monuments People.

Il materiale informativo di “Lecce Città Chiesa” presenta il logo della città di Lecce poiché trattasi di un patrocinio morale a sostegno di un progetto che andava di pari passo all’iniziativa dell’Amministrazione comunale impegnata con i parroci a garantire l’apertura ad orario continuato delle chiese di Sant’Irene e San Matteo. Lavorando in un’ottica sinergica ci è sembrato naturale accogliere il logo del Comune sulle brochure di “Lecce Città Chiesa”.

Teniamo a sottolineare ancora una volta che l’apertura straordinaria delle chiese ad orario continuato non ha nulla a che vedere con il progetto “Lecce Città Chiesa”, se non il comune obiettivo di garantire una maggiore e migliore fruizione dei beni ecclesiastici della città ai tanti turisti che affollano Lecce nel periodo estivo.

L’associazione The Monuments People incaricherà il proprio legale rappresentante di chiarire la natura dell’esposto di cui si parla negli articoli dei giornali presentato presso la Guardia di Finanza e in Procura appena ne avrà comunicazione. Ai colleghi che si sono sentiti “esclusi” dal progetto, rispondiamo che sono state inviate mail all’elenco di guide turistiche della provincia di Lecce con invito a passare parola a tutti coloro che, con regolare abilitazione, operano nel territorio salentino. “Lecce Città Chiesa” è stato fin dal primo momento un’operazione di totale inclusione e, come amiamo definirlo noi, un progetto “corale” che finalmente dà valore alla professione delle Guide Turistiche e professionisti del settore.

Alla luce dei contenuti pubblicati dalla stampa è evidente che i consiglieri Guido e Russi non abbiano compreso la natura del progetto “Lecce Città Chiesa”. Cogliamo l’occasione di invitarli presso i desk informativi entro il 30 settembre, per poter conoscere lo svolgimento del servizio e poter così recepire i numerosi feedback positivi che riceviamo ogni giorno da turisti e leccesi per aver ideato un nuovo modello di fruizione utile alla valorizzazione del Patrimonio Ecclesiastico di Lecce. E’ attiva una pagina Facebook relativa al progetto in cui sono raccolte testimonianze (post e recensioni) relative ai tre mesi di attività del progetto.

L’esperienza di “Lecce Città Chiesa” volge al termine portando con sé una serie di dati positivi che dovrebbero incentivare azioni di questo tipo per lo sviluppo di un turismo culturale nella città di Lecce. Il monitoraggio delle attività svolte è in corso e ad oggi possiamo fornire un dato che riteniamo più che soddisfacente riguardo al numero di persone (7250) che hanno usufruito delle visite guidate nel periodo di luglio e agosto. I visitatori hanno gradito la possibilità di avvalersi della professionalità di guide turistiche abilitate all’interno dei maggiori monumenti della città di Lecce partecipando a visite guidate puntuali, di breve durata ma esaustive, specifiche sui singoli edifici. Lo spirito del progetto proposto da The Monuments People è stato ampiamente compreso da tutti i partecipanti e questo lo si evince dai commenti positivi che ci sono pervenuti sia in maniera scritta sia verbale, con sorrisi, strette di mano e foto ricordo alla fine di ciascun tour. L’incoraggiamento a continuare, che ci giunge da più parti, ci fa capire che la strada è quella giusta!

Noi di The Monuments People crediamo fortemente che l’unica via per valorizzare a pieno il nostro Patrimonio Culturale sia la collaborazione e la messa in rete di Istituzioni e Professionisti della Cultura che lavorando in sinergia possano avere come obiettivo la crescita del territorio attraverso un miglioramento dell’offerta turistica e culturale.

 

Lecce 24/09/2018

 Il Presidente

Maria Giuseppa Alloggio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.