Gravina, la città dell’Acqua e della Pietra

La tenera roccia su cui nasce Gravina ha dato origine al particolare sistema abitativo rupestre caratterizzato da strutture direttamente scavate nella pietra. Un viaggio a ritroso che parte dalla piazza Benedetto XIII con la Cattedrale dell’Assunta, si snoda nel rione medievale di Fondovito, passa per la chiesa rupestre di San Michele delle Grotte e giunge attraverso il Ponte Acquedotto sulla Gravina al Belvedere e alle aree archeologiche della necropoli e dell’abitato peuceta in zona Padre Eterno e Botromagno.

Itinerario

Torre dell’orologio, Rione Fondovito, Fontana Ferdinandea, Piazza Papa Benedetto XIII, Cattedrale , Chiesa rupestre di San Michele (ingresso a pagamento), Belvedere Habitat Rupestre e Ponte sulla Gravina, Fondazione “E. Pomarici Santomasi” (ingresso a pagamento).

Durata: mezza giornata