Leuca, de finibus terrae

Estremo lembo d’Italia, meta di pellegrini che dal Medioevo fino ai giorni nostri giungono al santuario per onorare la Vergine, il cui culto in questo luogo affonda le radici alle origini stesse del Cristianesimo. Oltre alla presenza del Santuario notevoli sono le splendide ville in stile eclettico che si osservano sul lungomare, in alcuni casi ancora provviste delle cosiddette “bagnarole” a testimoniare come Leuca fu una località turistica e balneare d’eccezione già tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento. Di grande importanza infine la Cascata Monumentale, voluta dallo stesso Mussolini per monumentalizzare il luogo in cui terminava l’Acquedotto Pugliese.

Itinerario

Itinerario: Santuario di Santa Maria de Finibus Terrae, Cascata monumentale e passeggiata sul lungomare per ammirare le splendide ville ottocentesche.

Durata: 1 ora e 30 minuti


Suggerimento: Possibilità di abbinare il Trekking Il Ciolo e le Cipolliane (n. 51) per un itinerario della durata dell’intera giornata.